Zagarise è un comune della Presila Catanzarese all’interno del Parco Nazionale della Sila. Il territorio bellissimo e variegato si estende dai 100 m sul livello del mare fino a 1700 m. Il centro abitato è posto ad un’altitudine media di 650 m s.l.m. Tra le principali attrattive turistiche del borgo in provincia di Catanzaro, troviamo Torre Normanna, costruita tra il XIII ed il XIV secolo, una delle principali fortificazioni normanne; Chiesa di Santa Maria Assunta, del XV secolo, all’inizio della strada medievale, che taglia in due il centro abitato; il Museo d’arte sacra “Silvestro Frangipane”, annesso alla Chiesa di Santa Maria Assunta, e il Borgo Antico, sito della Zagarise più antica risalente all’anno 1200 circa. Ma Zagarise, oltre che storia e cultura, è anche natura. Non dimenticate di visitare il Canyon Timpe Rosse, un percorso tra rocce di arenaria rossa, attraversato dal fiume Uria; le Cascate del Campanaro, costituite da rocce su cui l’acqua scorre tra felci e liane; Monte Gariglione, con aree picnic attrezzate con panche e tavolini, e un panorama che “abbraccia” sia il mare Ionio che il Tirreno. Da vedere Museo dell’Olio di oliva e della Civiltà contadina. Non è un museo “tradizionale”: si tratta infatti di un ecomuseo. Le tre componenti essenziali di ogni ecomuseo, che ne costituiscono contemporaneamente sostanza, contenuto e metodo di lavoro sono territorio, popolazione (vero soggetto-oggetto dell’ecomuseo) e patrimonio, inteso non come una parte (sia essa l’etnografia o l’arte o l’archeologia), ma come tutto quello a cui la comunità ha attribuito nel tempo sufficiente valore da essere manifestato.

Guarda la gallery