Montalcino (564 m. s.l.m.) è posta sulla sommità di un colle dominante le valli dell’Orcia, dell’Arbia e dell’Ombrone. Posto su un incantevole collina di 564 m . sul livello del mare, Montalcinoconserva ancora inalterato il suo fascino di antico borgo medievale. Il suo territorio, che fa parte del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, è coperto da coltivazioni di vite (da cui si ricavano vini di alto pregio come il famoso Brunello), olivi e boschi in cui prevalgono alberi di leccio e dal cui termine latino ( Ilex ) deriva probabilmente il nome Montalcino, Mons Ilcinus. Da vedere il Museo Civico con la Madonna col bambino e i SS.Giovanni e Pietro, terracotta Robbiana del 1507; S. Sebastiano, altra terracotta Robbiana del sec. XV. Il
Museo Archeologico con reperti dell’età paleolitica, neolitica, del bronzo e del ferro, urne cinerarie e vasi etruschi e presso il Museo Diocesiano il Crocifisso romanico dei primi del sec.XIII, parti di polittico di Luca di Tommè e la Madonna col Bambino della Scuola di Duccio di Buoninsegna.

Guarda la gallery